La Cimbali, tra i brand principali di Gruppo Cimbali e simbolo dell’eccellenza made in Italy nella progettazione e realizzazione di macchine per caffè e bevande a base di latte, e MUMAC sono tra i sostenitori della mostra “Nei palchi della Scala – Storie milanesi”, in programma nelle sale del Museo Teatrale alla Scala dall’8 novembre 2019 al 30 maggio 2020.La nuova esposizione scaligera, a cura di Pier Luigi Pizzi con la consulenza scientifica di Franco Pulcini, è dedicata agli aspetti sociali e umani del teatro come centro della vita cittadina, spingendosi a raccontare fasti e curiosità dell’epoca successiva alla costituzione dell’Ente Autonomo fino agli anni ’60.Il sostegno all’importante appuntamento espositivo, ricco di contenuti storici e di pregiati documenti iconografici, si inserisce nell’ambito della collaborazione con il Teatro alla Scala iniziata nel 2016 con il supporto alla realizzazione della mostra “Madama Butterfly, l’Oriente ritrovato. Foujita e Asari per Puccini” presso il Museo Teatrale alla Scala, e proseguita negli anni con la creazione di sinergie sia con il brand che con il MUMAC: dall’evento concerto al MUMAC con gli allievi dell’Accademia della Scala del 2017 e alle dirette in “prima diffusa” degli spettacoli del 7 dicembre 2017 e 2018, alla condivisione di molti altri momenti di spettacolo e cultura, dentro e fuori dal Teatro, quale l’utilizzo esclusivo dello spazio laboratorio Scala-Ansaldo come location per l’evento dedicato ai 600 ospiti internazionali La Cimbali, in occasione di HostMilano 2019.La collaborazione in essere con il Teatro alla Scala, ambasciatore della cultura italiana nel mondo, vede la presenza presso i foyer del teatro di quattro macchine M100 La Cimbali, modello che unisce eleganza, risparmio energetico ed elevate prestazioni, e si concretizzerà ulteriormente il prossimo 7 dicembre al MUMAC con la diretta streaming della Prima della stagione scaligera 2019/2020, offrendo a tutti gli appassionati di lirica e caffè una serata all’insegna della cultura e dello spettacolo.