Due gli eventi di MUMAC in programma: il primo, venerdì 3 marzo per Museo Segreto con l’iniziativa “La Granluce: onde luminose tra i riflessi degli anni ’50”, il secondo, domenica 5 marzo, clou della kermesse, con la tavola rotonda “Fiat Lux”, declinando così – in momenti di conoscenza e approfondimento dedicati - il tema trasversale scelto quest’anno dalla manifestazione – La Luce dei Musei. Venerdì 3 marzo 2023, dalle ore 10 alle 17, apertura speciale con orario continuato per l’evento “La Granluce: onde luminose tra i riflessi degli anni ’50”, inserito nel palinsesto di Museo Segreto, l’insieme di musei che espongono, nell’ambito di MuseoCity, oggetti, materiali, opere per raccontare aspetti inediti delle collezioni aderenti al circuito, MUMAC per l’occasione mostrerà materiali d’archivio mai esposti per regalare ai visitatori  un nuovo punto di vista su una macchina storica d’eccellenza.

Granluce non era solo il nome di una nota berlina degli anni ’50, ma quello di un altro tipo di macchina: una macchina per caffè. Nella splendida epoca del boom economico degli anni ’50, le carrozzerie delle auto brillavano nel sole estivo delle prime vacanze che gli italiani si concedevano, ma anche quelle delle macchine per caffè per una pausa durante il viaggio. Lungo la nostra penisola (e anche oltralpe), una macchina imponente e brillante attirava l’attenzione non solo nei migliori locali delle grandi città (a Milano per esempio al Camparino, al Motta, all’Alemagna, allo Zucca), ma anche dai furgoni che con la scritta “Con la Cimbali un Cimbalino” offrivano il caffè nei principali eventi e nelle piazze italiane: si trattava della Cimbali Granluce, apparsa in quegli anni anche nella nota trasmissione televisiva Carosello.

Insomma, una macchina destinata a brillare di luce propria nata dalle Officine Giuseppe Cimbali nel 1955 per offrire un caffè espresso cremoso e dall’aroma eccellente, con una erogazione completamente automatica grazie a un sistema idraulico brevettato dallo storico marchio. Il successo è immediato e consente a La Cimbali di imporsi anche su nuovi mercati esteri.  Oltre all’inedita tecnologia, a fare di questa macchina uno dei fiori all’occhiello di casa Cimbali, al suo successo contribuisce anche l’estetica tipicamente anni ’50, con carrozzeria in metallo lucido e l’importante illuminazione frontale ispirate ai juke-box dell’epoca: vere e proprie onde di luce per una pausa caffè avvolgente. Domenica 5 marzo 2023, dalle ore 15 alle 18, apertura straordinaria per visite libere e  per il talk-show, previsto alle 16.30,  “Fiat Lux”, un momento di dialogo e confronto tra esperti sul tema della luce.Tanto immateriale quanto fonte di vita, visione, apparenza, la luce conferisce forma e sostanza alla realtà, ma anche ai sogni e all’arte. Ingannevole, talvolta, nel suo senso assoluto di materia sfuggente, dà senso alle idee, ai progetti e alle innovazioni con la scintilla creatrice che scocca al nascere di un’impresa e all’heritage che dall’impresa intrapresa ne deriva col trascorrere del tempo.

La luce tra arte, bellezza, fotografia, cosmo e impresa: al MUMAC la luce diventa parola.L’incontro, introdotto da Barbara Foglia, Mumac Manager e moderato dalla giornalista di Sky TG24, Tonia Cartolano, vedrà in qualità di ospiti ed esperti: Marco Amato, Vicepresidente Museimpresa e Direttore Museo Lavazza, Renata Bianconi, Founder Galleria Bianconi e art advisor, il fotografo Maurizio Galimberti, Fabio Peri, Curatore scientifico del Civico Planetario di Milano U. Hoepli ed Elisa Storace, Curatrice Museo Kartell (vedere programma allegato). PER PARTECIPARE:Venerdì 3 marzo: accesso al museo libero e gratuito dalle 10.00 alle 17.00 (ultimo accesso 16.30)Domenica 5 marzo: accesso al museo libero e gratuito dalle 15.00 alle 18.00 per visite libere; accesso libero alla tavola rotonda prevista alle ore 16.30 fino a esaurimento posti.  Disponibile navetta gratuita da Milano-Porta Genova alle ore 15.00 con visita guidata dedicata ai prenotati dalle 15.30 alle 16.30. Rientro previsto con partenza dal MUMAC verso le 18.15. Per la navetta, posti limitati su prenotazione a questo link.