L’Associazione Economica Italo-Tedesca onora il Museo della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali riconoscendone l’”Impegno Interculturale” profuso grazie all‘affascinante racconto della cultura e della tradizione dell’espresso italiano in Germania. 

Binasco, 17 ottobre 2023 – Si è svolta lo scorso 9 ottobre a Colonia presso lo spazio Wolkenburg, alla presenza del Ministro dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste Francesco Lollobrigida e dell’Ambasciatore d’Italia, Armando Varricchio, la cerimonia di conferimento del Premio Mercurio, che ha visto il coinvolgimento in prima linea di MUMAC, Museo della Macchina per Caffè di Cimbali Group. Questo riconoscimento viene assegnato annualmente ad iniziative che si sono distinte nell’ambito degli scambi economici e culturali fra Italia e Germania nei dodici mesi precedenti alla premiazione.

MUMAC ha ottenuto dall’Associazione Italo-Tedesca basata a Düsseldorf MERCURIO la gratificazione per l’”Impegno Interculturale” nella promozione della tradizione dell’espresso italiano in Germania. Nel corso del 2022, infatti, il museo d’impresa - ad oggi la maggiore esposizione permanente dedicata alla storia, al mondo e alla cultura delle macchine professionali per il caffè espresso - ha festeggiato 10 anni dalla sua fondazione con un importante restyling, con l’obiettivo di diventare sempre più museo per tutti.

“Ricevere questo premio è per noi un alto riconoscimento dell’impegno e del lavoro svolto in oltre un decennio nella diffusione della cultura di un prodotto tipicamente made in Italy ma conosciuto e riconosciuto in tutto il mondo” ha affermato Barbara Foglia, MUMAC Director.

Leopoldo De Luca, Managing Director di Cimbali Group Deutschland GmbH ha ricordato: “L’espresso è un patrimonio italiano che la Germania è stata tra i primi paesi ad apprezzare. Siamo fieri di poter dire che le nostre macchine professionali hanno contribuito alla diffusione di questa cultura ben oltre l’arco alpino.”

Il riconoscimento, consegnato a Colonia dal Presidente di MERCURIO Dr. Eckart Petzold, è stato ritirato da Anna Cento, MUMAC Curator.